IUSS Pavia minisite menu IUSS Pavia minisite menu

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Lo straordinario aumento di tecnologie disponibili per la medicina e il conseguente incremento della spesa, diventata una voce importante nei bilanci della sanità pubblica e privata, ha come conseguenza la necessità di controllare l’adeguatezza delle procedure mediche e la loro indicazione, unitamente alla preparazione degli operatori sanitari all’uso consapevole delle tecnologie e della gestione dei rischi associati all’uso di questa sui pazienti.
La complessità crescente del tema si esplicita nella necessità di armonizzare competenze diverse per contribuire all’ottimizzazione di tutte le fasi che vanno dalla progettazione tecnologica fino all’applicazione di questa al percorso terapeutico del paziente. Inoltre tali processi di sviluppo tecnologico, affinchè le innovazioni possano arrivare alla cura della persona, richiedono complesse sperimentazioni nel pieno rispetto degli aspetti normativi vigenti..
In questo complesso scenario si ritiene necessario completare la formazione di medici, fisici medici, biologi, ingegneri, fisici, con un percorso di studi multidisciplinare e transdisciplinare che promuova la costruzione di un linguaggio comune attraverso l’integrazione di competenze differenti.
La convenzione tra la Scuola Universitaria Superiore IUSS (IUSS) e la Fondazione CNAO (CNAO) realizza la giusta sinergia di competenze scientifiche, metodologiche, tecnologiche e giuridiche necessarie per affrontare i temi menzionati nell’ambito specifico dell’adroterapia.
Il corso di dottorato, caratterizzato da una forte interdisciplinarietà, prevede di anno in anno la proposta di tesi di dottorato relative ad argomenti di ricerca caratterizzati da una forte complessità e interdisciplinarietà, che vedranno impegnati candidati provenienti da discipline diverse, appartenenti a diversi macro-ambiti formativi: l’ambito biomedico (medici, radioterapisti, biologi, biotecnologi), l’ambito tecnologico (fisici, ingegneri, data scientists), l’ambito umanistico-sociale (giuristi, economisti, filosofi).
I corsi affronteranno nozioni disciplinari trasversali considerate imprescindibili per l’ambito applicativo della ricerca, i temi del rischio associato all’innovazione tecnologica in ambito medico e le implicazioni giuridiche ed etiche di tali innovazioni.
Considerata la convenzione tra IUSS e CNAO, le tematiche specialistiche sopra citate sono declinate prevalentemente al settore dell’adroterapia.